SEI IN > VIVERE BRESCIA > CULTURA
comunicato stampa

Desenzano: un'estate a teatro con i grandi nomi dello spettacolo

4' di lettura
110

Si rinnova, cresce e porta nomi di fama nazionale sul Garda: la stagione teatrale desenzanese estiva promette di essere un punto di riferimento per tutto il panorama provinciale e non solo. La rassegna sarà composta da otto appuntamenti che si svolgeranno tutti presso il Castello di Desenzano sempre alle ore 21:00, a cui si aggiungono i cinque spettacoli dedicati ai più piccoli con il Teatro Bambini.

L’apertura della stagione del 2 giugno è stata affidata ad un gruppo di comici ormai consolidato anche sul panorama italiano, ovvero I Legnanesi che si esibiranno con il loro show dialettale “Sogni”.

Nel nuovissimo e scoppiettante spettacolo c’è tanta voglia di ridere e sognare, di trascorrere due ore spensierate insieme alla Famiglia Colombo (Antonio Provasio/Teresa, Enrico Dalceri/Mabilia e Italo Giglioli/Giovanni), agli altri personaggi del cortile e agli sfavillanti boys e lasciarsi trasportare dai sontuosi, coloratissimi e coinvolgenti quadri della Rivista all’Italiana: I Legnanesi, ancora una volta, stupiranno con uno spettacolo pieno di ritmo, risate e tradizione.

I Legnanesi passeranno poi il testimone ad un'altra colonna portante della comicità italiana: Paolo Cevoli. Il performer romagnolo diventato famoso per la sua interpretazione di un sindaco logorroico sul palcoscenico di Zelig, ha poi consolidato la sua fama con numerosi eventi teatrali, diventando anche il volto dello spot televisivo per la campagna tursitica della sua Regione. Il “Paolo Cevoli Show” arriverà in Castello il 16 giugno.

A seguire, il 29 giugno, sarà il turno dell'Associazione Culturale “Il Nodo Teatro” che porterà in scena un pilastro della Commedia italiana di Carlo Goldoni come “La Locandiera”: un testo inusuale, divertente e innovativo, che irrompe sul palco con una forza creativa e una suggestione che perdurano tutt’ora.

Gli artisti del “Nodo” riporteranno in vita questa opera che riproduce i tratti della società settecentesca. Altro grande nome in arrivo al Castello il 15 luglio è quello di Enrico Bertolino che presenta il suo nuovo spettacolo “Istant Theatre”. Lo show si articola in tre fasi: inizialmente Bertolino, nella triplice veste di comico, narratore ed esperto di comunicazione, passa sotto la sua lente ironica i contenuti di un dibattito politico; nella seconda, a commento dei temi trattati, intervista alcuni esponenti del mondo della politica o della società civile, portatori di pareri contrapposti; infine, la terza e ultima parte, è rappresentata dalla “rassegna stampa”, un intramuscolo di satira pura con la rivisitazione delle prima pagine dei maggiori quotidiani italiani.

Il 29 luglio sarà invece il momento del critico d'arte più amato e discusso d'Italia, ovvero Vittorio Sgarbi, artista che non necessita di presentazioni. Sgarbi si esibirà con il suo spettacolo “Canova”, porgendo gli omaggi al genio neoclassico italiano che trasfigurò nel marmo la sua epoca. Agosto si apre invece con la musica e con le note di Franco Battiato cantato da Alice: l'artista ripercorrerà 16 brani di uno dei maestri della musica italiana, accompagnata da Carlo Guaitoli (pianoforte, direzione), già speciale collaboratore di Battiato stesso per oltre vent’anni. L'appuntamento per “Alice canta Battiato” è fissato per il 4 di agosto.

L'11 agosto arriverà invece Andrea Pennacchi, grande attore e drammaturgo, che parlerà della sua “Piccola Odissea”. L’Odissea è stata definita “un racconto di racconti” e proprio il suo essere costruita mirabilmente per la lettura la rende difficile da raccontare a teatro: Andrea Pennacchi ne restituisce il sapore di racconto orale con una versione a più voci, che dia il giusto peso anche alla ricca componente femminile e al concetto del “ritorno a casa”, tenendo duro, senza mai mollare. Chiusura affidata a “Una notte da oscar – Omaggio a Ennio Morricone”, con la direzione di Andrea Albertini, il 25 agosto. Una rassegna dalle più celebri colonne sonore, selezionata tra le oltre 400 musiche da film che il maestro italiano ha composto. Musiche che diventano immagini, tanto sono radicate nella memoria collettiva le scene di alcuni film che le colonne sonore di Morricone hanno contribuito a far diventare celeberrimi. Il divertimento in teatro sarà previsto anche per i più piccoli con un'offerta composta da cinque spettacoli dedicati, anche questi tutti alle ore 21:00.

Il 28 giugno nell'Anfiteatro di Villa Brunati andrà in scena “A ruota libera”, con la compagnia de “I 4 elementi Teatro”; il 12 luglio in Piazza Francoli a Rivoltella si presenterà “L'Incantatore”, di “Produzioni Terzostudio”; il 2 agosto in Piazza per la Concordia a San Martino, il burattinaio Strinati metterà in scena “Nonna e Volpe”; il 9 agosto si torna nell'Anfitetaro di Villa Brunati con “L'avventura di Pinocchio”, “Produzioni Terzostudio”; si chiude il 23 agosto in Piazza Francoli a Rivoltella con “Natalì e la conchiglia misteriosa”, messa in scena dalla “Compagnia Roggero”.



Questo è un comunicato stampa pubblicato il 08-03-2023 alle 17:52 sul giornale del 09 marzo 2023 - 110 letture






qrcode